NATURAL LANDSCAPES

Pièce di danza contemporanea, teatro e musica.

Creazione  per  10 danzatori

Durata: 1 ora

Danzatori: Karen Castillo, Roberta D’Ignoti, Maximiliano Flores, Aura Lopez, Carlos Rojas, Annachiara Trigili, Angel Yanez, Sandra G Villavicencio, Roberta Xafis

Coreografia: Giovanni Zappulla

Musica: Giuseppe Rizzo

Costumi: Giovanni Zappulla e Annachiara Trigili 

Foto e Video: Lorenzo Gatto 

Produzione: L'espace (Palermo) e M.I.M. Arte Escenico (Città del Messico)

NATURAL LANDSCAPES (Italia-Messico) di Giovanni Zappulla
È la nuova creazione del Centro Coreografico L'Espace in collaborazione con M.I.M. arte Escenico. La compagnia persegue da anni la creazione del metodo “Danza Movimento Naturale", creato e derivato da uno studio dettagliato sul lavoro pionieristico che Isadora Duncan aveva iniziato alla fine del XIX secolo; offrendo al corpo la possibilità di adempiere la sua storia naturale.

Attraverso questa residenza artistica, cerchiamo di promuovere i processi di creazione e scambio culturale tra le due società, in base alle differenze e le similitudini che caratterizzano evidenziando entrambe le nazioni. Questo lavoro si propone di essere un ponte che ci condurrà verso la diversificazione degli spazi di rappresentazione del nostro lavoro creativo insieme, rappresenta una crescita come artisti indipendenti e una meravigliosa opportunità per costruire strade di arricchimento artistico di livello internazionale. Si tratta di un progetto di mobilità interdisciplinare e collaborazione artistica che mira a consentire la decentralizzazione del lavoro artistico a livello nazionale e internazionale, creare un nuovo pubblico e aumentare l’impatto sia per l’arte italiana che per quella messicana. NL mette in relazione la danza movimento naturale con il movimento della natura, realizzando un viaggio attraverso il flusso delle stagioni. Il tema delle stagioni è stato ampiamente utilizzato nella musica occidentale e la danza (pensare a Vivaldi, Tchaikovsky, Glazunov, per esempio); la poetica dello spettacolo si è evoluta attraverso una visione pentacolare dei movimenti, legata alla partizione del calendario cinese. Cinque stagioni per cinque movimenti: metallo (autunno), Acqua (inverno), legno (primavera), Fuoco (estate), Terra (fine estate). La struttura delle cinque stagioni accoglie i danzatori sostenendone l’ azione e il loro universo emotivo. NL non è uno spettacolo narrativo, piuttosto è sentimento puro che deve essere vissuto e sperimentato insieme: danzatori, musicista e pubblico.
 

tuo testo e modificarmi. È facile.

Rassegna stampa messicana

Intervista Canale 22 televisione messicana